Loader

Vehicle Detail

We make real Alfa Romeo historic cars,both classic and racing!

ALFA 1900 TI “Clay Regazzoni”

  • Request More Info
  • Make an Offer
  • Schedule Test Drive
  • Email to a Friend
  • Financial Form
  • Print
  •  Vehicle Overview
  •  General Information
  •  Vehicle Location

HISTORY OF THE CAR

This car took part in several editions of the Carrera Panamericana in Mexico: in 1954 with the Equipe Alfa Romeo (used as test mule and extra car), in 1990 with the crew Cajani – Bonini, in 1991 driven by Chiavelli – Macellari and finally, in 2002, with Regazzoni – Hohenlohe.
For the 2002 edition, the car was elaborated to race in the category “Turismo Mayor”, aiming to win the 1st overall place.
In 2015 the total restoration begun, in order to bring the car to its current conditions, with the characteristics with which it participated in the Carrera Panamericana 2002, also with the same driving system wanted by Clay Regazzoni for paraplegic drivers.

AVAILABLE FOR: ELIGIBLE 1000 MIGLIA, REGULARITY RACES AND INCENTIVE EVENTS

PROGETTO DISABILITÀ E MOTOR SPORT: PER UNA MOBILITÀ SENZA BARRIERE
Clay Regazzoni, ex pilota di F1 diventato paraplegico in seguito a un incidente sul circuito di Long Beach nel 1980, ha voluto che l’Alfa Romeo 1900 della Scuderia del Portello che aveva già partecipato alla Carrera Panamericana in Messico nel 1954, nel 1990 e nel 1991, fosse preparata per lui per gareggiare nell’edizione 2002. Con questa sua iniziativa ha aperto le porte dello sport automobilistico storico alle persone disabili.
La vettura, danneggiata sensibilmente a seguito di un’uscita di strada nelle ultime prove speciali, è stata restaurata e nuovamente preparata dalla Scuderia del Portello con il medesimo sistema di guida Guidosimplex approntato per Clay Regazzoni; debutterà alla 1000 Miglia 2020 come guest car condotta da un ospite dell’organizzazione.
La Scuderia del Portello vuol far sì che il lascito di Regazzoni si traduca in un messaggio sensibile a una mobilità senza barriere al servizio di tutti, incentivando eventi che supportino le ONLUS dedicate al sostegno e alla ricerca per la disabilità, spesso causata da incidenti sulla strada, che implica anche particolare attenzione al tema della sicurezza stradale.
Il Team Manager e Responsabile Eventi Andrea Cajani ha dichiarato: “La Scuderia del Portello rappresenta dal 1982 il marchio sportivo Alfa Romeo portando negli eventi più prestigiosi del mondo un vero e proprio Museo Dinamico delle Alfa Romeo storiche da competizione. Per trovare i supporti necessari al restauro e alla conservazione di questa vettura unica al mondo, nonché i contributi per le ONLUS che aderiranno al progetto, proponiamo ai partner e agli sponsor di “adottare” la vettura durante gli eventi per coinvolgerli in questa iniziativa che mette in luce un tema importante e sempre attuale come quello della mobilità senza barriere; è una forma di sponsorizzazione che non implica il semplice posizionamento di un brand ma che contribuisce a un’azione di charity nell’affascinante cornice del mondo dell’automobilismo storico. Ringraziamo 1000 Miglia srl che è stata la prima azienda a credere nel progetto, oltre ad altri brand prestigiosi del Made in Italy come il Gruppo Camozzi (storico sponsor di Clay Regazzoni)”.

  • Year: 1954
  • Body: sedan
  • Weight: 1140 kg
  • Engine size: 2300 c.c. (elaborated)
  • Power: 190 HP
  • Gearbox: 5 speeds at the gearbox + Reverse – modified by Guidosimplex to be used by Clay Regazzoni and by paralegic drivers.
  • Year: 1954
  • Body: sedan
  • Weight: 1140 kg
  • Engine size: 2300 c.c. (elaborated)
  • Power: 190 HP
  • Gearbox: 5 speeds at the gearbox + Reverse – modified by Guidosimplex to be used by Clay Regazzoni and by paralegic drivers.
DESCRIPTION
  • Make NOSTRI LAVORI

    CONTACT US FOR INFO REQUEST

    Top